Cerca
Close this search box.

Newsletter maggio 2019

Logo Assipan White2

Si è svolta dal 19 al 23 gennaio 2019 presso la Fiera di Rimini la 40^ edizione del Salone Internazionale della Gelateria, Pasticceria e Panificazione Sigep organizzata da Italian Exhibition Group su una superficie di 129.000 metri quadri e la presenza di 1.250 imprese. Quarant’anni sono un grande traguardo ma anche un trampolino per proiettarsi nel futuro con solidità. Il Sigep concentra innovazione e internazionalizzazione, esso rappresenta l’espressione di una filiera con un rilevante peso economico specifico e di indotto nazionale e internazionale.
Sigep rappresenta una punta di diamante nell’ambito delle manifestazioni fieristiche italiane, l’espressione di un made in Italy che tutto il mondo tenta di copiare. Esso aiuta le imprese a svolgere serenamente il proprio lavoro, affiancarle nella competizione e supportarle nella promozione. In questo quadro si è inserita, come tutti gli anni, l’attività di Assipan Confcommercio che nei giorni della durata di Sigep ha svolto la sua presenza istituzionale e di consulenza agli operatori della panificazione.

Lo scorso anno il comparto italiano del cartone ondulato ha battuto ogni record con una produzione di 3,9 milioni di tonnellate, in crescita del 2,5 % sul 2017. A renderlo noto e la GIFCO, il Gruppo Italiano Fabbricanti Cartone Ondulato. Questo trend positivo è la conferma che il cartone ondulato è l’elemento fondamentale per il packaging green, ideale per il confezionamento e la spedizione di beni. L’Italia si conferma il secondo maggiore produttore europeo dopo la Germania e prima di Francia e Gran Bretagna. Tra i settori merceologici, quello alimentare è il maggiore mercato di sbocco per il cartone ondulato, con una quota pari al 62,1% del totale delle quote di mercato.

La rivoluzione digitale ha fatto irruzione anche nel settore food. Sempre più italiani, infatti, si affidano alle applicazioni scaricabili sugli smartphone per prenotare un pranzo o una cena in ogni genere di locale o per farsi arrivare del cibo a domicilio. Al sud, in particolare nei primi mesi dell’anno le prenotazioni online sono cresciute del 141,2 %. Questa è una tendenza che secondo gli analisti continuerà a crescere anche nel prossimo futuro. Riguardo le consegne a domicilio, ormai, il 72 % dei lavoratori ordina cibo a domicilio in pausa pranzo e il 25 % la sera durante riunioni o straordinari di lavoro. Alla luce di questa vera e propria rivoluzione di costume e di abitudini che riguarda la fruizione dei consumi nel settore food, probabilmente i panificatori dovrebbero iniziare gradualmente a inserirsi all’interno di tali usi digitali che andranno sempre di più a impattare economicamente le dinamiche di mercato.

Europee, tre proposte Confcommercio Imprese per l’Italia per la crescita e lo sviluppo formulate dal Presidente Carlo Sangalli, esposte in occasione degli incontri con alcuni leader politici svolti in Confcommercio nel corso dell’evento di due giorni “Quale Europa vogliamo, per quale Europa lavoriamo”. La prima proposta chiede di togliere gli investimenti cofinanziati dal calcolo del deficit; la seconda si prefigge di completare l’unione bancaria europea; la terza auspica la messa in campo di una ragionevole ed efficace web tax.

Il Consiglio Regionale della Puglia ha approvato la legge sulla promozione e tutela dell’attività di panificazione. L’obiettivo della normativa è quello di disciplinare l’attività di produzione e vendita del pane, sostenendo e valorizzando le peculiarità dei pani tradizionali pugliesi, delle specialità da forno regionali, la tutela del consumatore, l’informazione nutrizionale e la sicurezza igienico sanitaria. Viene inoltre garantita la formazione del responsabile dell’attività e la valorizzazione delle filiere locali. Entro sei mesi verrà predisposto un regolamento di attuazione che fornirà dettagliati criteri applicativi. 

Esteso il regime di cedolare secca anche al commerciale, il 17 maggio 2019 l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la risoluzione n. 50/E/2019 in tema di cedolare secca, fornendo chiarimenti sull’ambito applicativo del regime della cedolare secca sul reddito da locazione degli immobili a uso commerciale, ai sensi dell’articolo 1, comma 59 della legge n. 145/2018.

Riteniamo carino chiudere con una serie di brevi aforismi che invitano a una simpatica riflessione:

1 “Non c’è amore più sincero di quello per il cibo” G.B. Shaw;

2 “A tavola perdonerei chiunque anche i miei parenti” O. Wilde;

3 “Uno non può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato bene” Virginia Wolf;

4 “La solitudine è per lo spirito, ciò che il cibo è per il corpo” Seneca; 

5 “La cucina di per sé è scienza, sta al cuoco farla diventare un’arte” G. Marchesi.

Leggi anche